Inserito da Test Test

Con il pacchetto Repower EU, l’Unione Europea ha dato indicazioni importanti circa il declassamento delle caldaie a combustibile fossile volto all’incremento della diffusione delle pompe di calore entro il 2029. Il piano prevede che almeno una quota del gas distribuito sia considerato rinnovabile, ossia che derivi da fonti naturali, quali il biogas. Un’altra parte potrà essere sostituita da una quota di idrogeno verde, o idrogeno pulito, sul quale la Commissione europea sta investendo sia per una ripresa economica sostenibile, sia come strumento essenziale per la realizzazione della transizione ecologica. Come combustibile, l’idrogeno non rilascia emissioni di CO₂ se prodotto da fonti energetiche rinnovabili, il suo utilizzo è molto flessibile e potrà contribuire in modo concreto alla decarbonizzazione dei settori industriali.

Le tecnologie che da qui a breve tempo andranno a sostituire il gas sono:

  • le pompe di calore aria acqua;
  • le caldaie a idrogeno;
  • i condizionatori ad energia elettrica.

 

Pompe di calore aria acqua: prima alternativa in caso di stop vendita caldaie a gas 2029

La transizione sta portando all'uso delle pompe di calore aria acqua che producono: riscaldamento, condizionamento e acqua calda. Si tratta di una tecnologia ormai acquisita e ampiamente utilizzata. Le nuove costruzioni, infatti, sono già concepite e costruite con questo sistema di riscaldamento-condizionamento-acqua calda, completamente alimentato da energia elettrica, quindi senza dipendere dalla fornitura del gas.

Inoltre, Vaillant produce le PDC (pompe di calore) ad alta temperatura, che permettono il collegamento anche ai sistemi di distribuzione tradizionali (con i classici radiatori). I nuovi sistemi di distribuzione possono funzionare con fancoil, circuito radiante, split, ecc.

 

Caldaie a idrogeno: seconda alternativa in caso di stop vendita caldaie a gas 2029

Caldaia a idrogeno VaillantUna delle alternative più quotate al gas è l’idrogeno pulito, vantaggioso non solo come sistema di alimentazione per caldaie, ma anche per il trasporto.

Esistono già in commercio caldaie a idrogeno (H2-READY). Alcuni modelli di caldaie Vaillant di cui siamo rivenditori sono già predisposti, sia per la fase transitoria, in cui verranno miscelati metano e idrogeno, sia per la fase successiva, quando l’unico combustibile utilizzato sarà l’idrogeno.

Queste caldaie sono equipaggiate con l’innovativa tecnologia IoniDetect che permette il riconoscimento automatico dei gas e ne regola la miscela, garantendo il perfetto funzionamento con il 20% di idrogeno.

 

 

Condizionatori ad energia elettrica: terza alternativa in caso di stop vendita caldaie a gas 2029

Si tratta dei tradizionali condizionatori alimentati solo da energia elettrica per la produzione di aria calda o fredda. Anche in questo caso, la tecnologia si è evoluta con l’introduzone di nuovi gas fluorati (fluidi refrigeranti) meno inquinanti per l’effetto serra e per il buco dell’ozono. Questi sistemi sono tra i più economici e i più semplici da installare, ma non consentono la produzione di acqua calda sanitaria.

 

Le soluzioni di Itr Net verso la transizione ecologica

Le tre soluzioni sopra descritte godono degli incentivi statali prorogati nel 2022, che al momento vanno dal 50 al 65%, fino al 110% di detrazione fiscale. 

Se connesse a un sistema di produzione di energia elettrica anche domestico, fotovoltaico e mini-elolico, queste tecnologie riducono notevolmente l’ammortamento della spesa per la trasformazione degli impianti, con la riduzione – a volte con l’abbattimento – dei costi dell’energia. Non solo, l’utilizzo di queste tecnologie riduce l’impatto ambientale, migliora l’efficienza energetica e, soprattutto, ci rende indipendenti dal punto di vista energetico, un aspetto fondamentale in virtù dell’attuale situazione energetica mondiale.

Infine, l’auspicio è che anche l’idrogeno venga prodotto da FER (fonti di energia rinnovabili) per ridurre i costi di produzione e per azzerare l’impatto sull’ambiente.

Per qualsiasi tipo di informazione sulle nuove tecnologie applicabili oggi per il comfort termico non esitare a contattarci compilando il modulo sottostante, oppure presso la sezione contatti del nostro sito. 

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI


La Società ITR s.r.l. con sede legale in Ciampino Via Di Morena,7 P.IVA 03965351004 (in seguito, “Titolare”), in qualità di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 (in seguito, “Codice Privacy”) e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:

1. Oggetto del Trattamento

Il Titolare tratta i dati personali, identificativi (ad esempio, nome, cognome, ragione sociale, indirizzo, telefono, e-mail, riferimenti bancari e di pagamento) in seguito, “dati personali” o anche “dati” da Lei comunicati in occasione della conclusione di contratti per i servizi del Titolare.


2. Finalità del trattamento

I Suoi dati personali sono trattati:
A) senza il Suo consenso espresso (art. 24 lett. a), b), c) Codice Privacy e art. 6 lett. b), e) GDPR), per le seguenti Finalità di Servizio:
- concludere i contratti per i servizi del Titolare;

- adempiere agli obblighi precontrattuali, contrattuali e fiscali derivanti da rapporti con Lei in essere;

- adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento, dalla normativa comunitaria o da un ordine dell’Autorità (come ad esempio in materia di antiriciclaggio);

- esercitare i diritti del Titolare, ad esempio il diritto di difesa in giudizio;

B) Solo previo Suo specifico e distinto consenso (artt. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR), per le seguenti Finalità di Marketing:
- inviarLe via e-mail, posta e/o sms e/o contatti telefonici, newsletter, comunicazioni commerciali e/o materiale pubblicitario su prodotti o servizi offerti dal Titolare e rilevazione del grado di soddisfazione sulla qualità dei servizi;

- inviarLe via e-mail, posta e/o sms e/o contatti telefonici comunicazioni commerciali e/o promozionali di soggetti terzi (ad esempio, business partner, altre società del Gruppo).


Le segnaliamo che se siete già nostri clienti, potremo inviarLe comunicazioni commerciali relative a servizi e prodotti del Titolare analoghi a quelli di cui ha già usufruito, salvo Suo dissenso (art. 130 c. 4 Codice Privacy).


3. Modalità di trattamento

Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 Codice Privacy e all’art. 4 n. 2) GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione,
modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I Suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato. Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario per adempiere alle finalità di cui sopra e comunque per non oltre 10 anni dalla cessazione del rapporto per le Finalità di Servizio e per non oltre 2 anni dalla raccolta dei dati per le Finalità di Marketing.


4. Accesso ai dati

I Suoi dati potranno essere resi accessibili per le finalità di cui all’art. 2.A) e 2.B):
- a dipendenti e collaboratori del Titolare o delle società del Gruppo in Italia e all’estero, nella loro qualità di incaricati e/o responsabili interni del trattamento e/o amministratori di sistema;

- a società terze o altri soggetti che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili esterni del trattamento.

5. Comunicazione dei dati

Senza la necessità di un espresso consenso (ex art. 24 lett. a), b), d) Codice Privacy e art. 6 lett. b) e c) GDPR), il Titolare potrà comunicare i Suoi dati per le finalità di cui all’art. 2.A) a Organismi di vigilanza (quali IVASS), Autorità giudiziarie, a società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette.
Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.
I Suoi dati non saranno diffusi.


6. Trasferimento dati

I dati personali sono conservati su server ubicati presso la nostra sede, in cloud e presso il nostro provider:
2open Web Service Internet Solutions S.r.l. Via Appia Nuova 1083 / 1087 - 00178 Roma.
Resta in ogni caso inteso che il Titolare, ove si rendesse necessario, avrà facoltà di spostare i server anche extra-UE. In tal caso, il Titolare assicura sin d’ora che il trasferimento dei dati extra-UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili, previa stipula delle clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea.


7. Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere
Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 2.A) è obbligatorio. In loro assenza, non potremo garantirLe i Servizi dell’art. 2.A). Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 2.B) è invece facoltativo. Può quindi decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti: in tal caso, non potrà ricevere newsletter, comunicazioni commerciali e materiale pubblicitario inerenti ai Servizi offerti dal Titolare. Continuerà comunque ad avere diritto ai Servizi di cui all’art. 2.A).


8. Diritti dell’interessato

Nella Sua qualità di interessato, ha i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR e precisamente i diritti di:

i. ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;

ii. ottenere l'indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5, comma 2 Codice Privacy e art. 3, comma 1, GDPR;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;

iii. ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

iv. opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea. Si fa presente che il diritto di opposizione dell’interessato, esposto al precedente punto b), per finalità di marketing diretto mediante modalità automatizzate si estende a quelle tradizionali e che comunque resta salva la possibilità per l’interessato di esercitare il diritto di opposizione anche solo in parte.
Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione. Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.

9. Modalità di esercizio dei diritti

Potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando:

- una raccomandata a.r. a: ITR s.r.l. Via Di Morena,7 - 00043 Ciampino RM;

- una e-mail all’indirizzo: segreteria@itrnet.it


10. Titolare, responsabile e incaricati
Il Titolare del trattamento è ITR s.r.l. con sede legale in Via di Morena, 7 - 00043 Ciampino RM.

L’elenco aggiornato dei responsabili e degli incaricati al trattamento è custodito presso la sede legale del Titolare del trattamento.

Torna indietro